Nightwalker

A tutti è dovuto il mattino,

ad alcuni la notte.

A solo pochi eletti la luce dell’aurora.

(Emily Dickinson)

Il primo allenamento lo inizi per incoscienza, il secondo lo completi con fatica o per orgoglio, ma è il terzo a darti le prime vere soddisfazioni, perché inizi a farlo con quella consapevolezza e determinazione che presto trasformerà quel piccolo gesto di coraggio e follia in quella voglia di migliorarti ogni giorno come fossi un avido conquistatore di trofei.

Esattamente con questo umore, oggi mi sveglio da solo alle 5, prima ancora che la sadica e petulante sveglia possa urlarmi con rabbia e severa insistenza che è tardi, invece di sussurrarmi ed augurarmi dolcemente il buongiorno.

Beh, oggi l’ho colta di sorpresa e soprattutto in anticipo, per cui, stranamente riposato e attivo, decido di approfittare del tempo in più a disposizione ed ascoltare in pieno i consigli del mio coach, che presto avrete il piacere di conoscere anche voi, ed invece di voltarmi dall’altra parte e richiudere gli occhi, mi alzo prontamente ed esco con mezz’ora di anticipo, con l’obiettivo di estendere la mia camminata ben oltre i confini di NoLo, esplorando strade e paesaggi al di là di Piazzale Loreto, noti al sottoscritto solo alla luce del sole.

Oggi tutto sembra più facile: la stanchezza, il freddo ed il sonno dei giorni precedenti sono un timido ricordo. Il tempo scorre veloce, accompagnato dai ritmi e dalle sonorità electro/ambient di The Last Resort di Trentemøller, compositore e poli strumentista danese consigliato dal buon Pier, un caro amico che su queste cose (e tantissime altre) non sbaglia mai un colpo!

Torno a casa soddisfatto e fiero, non tanto del risultato in sé, ma della costanza con cui sto approcciando a questa challenge.

E come spesso accade, il primo a conoscere il mio stato d’animo è il mio premuroso e al tempo stesso cinico e scorbutico coach, che, presto detto, mi risponde dicendo:

La metà muoiono al terzo giorno,

il resto diventano dei guerrieri!

Conoscerete presto le gesta di Fabster, ma per ora vi basterà sapere che ha la capacità di sgridarmi o di incoraggiarmi con un tale impeto ed energia che è impossibile non seguire i suoi consigli.

Non a caso il suo motto è avanti con grinta, ed è spesso lui il vero guerriero in questa storia, io sono solo un umile apprendista che ha tanta voglia dì migliorarsi.

Chiudo l’allenamento con 5,33km percorsi. bruciando in un’ora e venti ben 453 calorie!

La notizia più piacevole è che finalmente inizio a non patire l’idea di svegliarmi così presto e uscire quando ancora è notte, per cui continuerò ad allenarmi aspettando le luci dell’aurora come un vero Nightwalker!

Trentemøller – Nightwalker – Last resort (2006)

6 pensieri su “Nightwalker

  1. Sei un guerriero arriverai con forza e caparbietà ai tuoi obbiettivi 💪siamo con te🥰felici di questa tua decisione😘

  2. Evvai!! Sei un grande!! Obiettivi sempre più alti lanciando il cuore oltre l’ostacolo 🏃‍♂️🏃‍♂️
    Che l’aurora possa illuminare e scaldare le tue splendide giornate, guerriero della luce ☀️
    ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *